Home :: Portali, siti web, blog

Capsule fap

 capsule fap

Cosa sono e per quali macchine sono compatibili?

Le capsule fap sono dosi di caffè macinato, in genere di 7 grammi, che si trovano all'interno di contenitori di plastica che possono essere adoperati con particolari macchine da caffè. La semplicità di utilizzo è la caratteristica più interessante di queste capsule compatibili biodegradabili, che sono concepite e realizzate per mantenere intatto l'aroma e per assicurare le migliori condizioni di igiene possibili. A essere garantita è anche la freschezza: insomma, la tecnologia è al servizio dei più elevati standard di qualità. Il caffè che si trova nelle capsule biodegradabili fap è in monodose: è macinato e poi compresso all'interno di una capsula protetta, la quale deve essere inserita in una macchina caffè capsule fap specifica a espulsione.

Uno dei vantaggi più importanti offerti dalle capsule fap è proprio il loro essere biodegradabili: tale caratteristica fa venir meno tutti i possibili inconvenienti dal punto di vista dello smaltimento dei rifiuti, visto che i contenitori del caffè, una volta che la bevanda è stata preparata, possono essere buttati senza alcun problema nella frazione umida dell'immondizia. Ecco, quindi, che si può avere a disposizione un caffè porzionato, pronto per essere messo nella macchinetta con la massima velocità. Le capsule fap si dimostrano del tutto eco-friendly: dopo che l'espresso è stato preparato, non c'è altro da fare che gettare nell'umido gli involucri con il fondo di caffè all'interno.

Perché sceglie le capsule Pellini

Nel novero delle capsule compatibili fap, quelle del caffè Pellini offrono una notevole qualità. La loro peculiarità è quella di mantenere l'aroma del caffè: se è vero che il caffè macinato tende a perdere il proprio aroma nel momento in cui si ossida, e cioè entra in contatto con l'ossigeno che si trova nell'aria, quello delle capsule compatibili fap non deve fare i conti con questo inconveniente dal momento che viene confezionato in atmosfera controllata. In pratica, le capsule che sono destinate a una macchina caffè a cialde sono impacchettate all'interno di una busta in cui l'aria non è presente: nella busta c'è, invece, l'azoto. Grazie a questa procedura, le capsule caffè impediscono al prodotto di ossidarsi. L'azoto non determina alcun rischio perché è un conservante completamente naturale e non pericoloso per la nostra salute, visto che si trova nell'aria che respiriamo ogni secondo.

Non ci sono controindicazioni né effetti collaterali dal punto di vista della qualità o della conservabilità, proprio perché l'aroma si mantiene intatto grazie alla barriera protettiva contro i gas. L'impatto ambientale viene notevolmente ridotto, così che tutti i consumatori abbiano l'opportunità di preparare in casa un espresso gustoso senza conseguenze ecologiche. Tutta un'altra storia rispetto alle capsule di metallo, che invece devono essere portati in appositi centri di raccolta o comunque vanno buttate seguendo indicazioni particolari (distinguendo tra la plastica delle cartucce, l'alluminio della copertura e l'organico del fondo di caffè).

Tra gli esempi di sistemi in grado di usare capsule fap che si possono trovare attualmente sul mercato si segnalano le macchine Lavazza Espresso Point, ma anche le macchine compatibili Nespresso, che possono essere impiegate per le capsule fap Pellini.