Home :: Portali, siti web, blog

Come lavora un personal trainer professionale e certificato?

personal trainer professionale

Un personal trainer qualificato offre di regola una serie di servizi specifici per consentire al cliente la massima sicurezza e affidabilità nel raggiungimento dei propri obiettivi. A ciò si aggiunge un'assistenza qualificata ma soprattutto personalizzata e quindi limata sulla fisicità del singolo individuo.

Di conseguenza egli programmerà per ognuno dei suoi clienti una scheda diversa tenendo conto delle proprie specifiche esigenze dopo ovviamente avere effettuato una opportuna valutazione sulle sue abitudini alimentari e sul suo stile di vita. Ragion per cui prima di impostare il tipo di allenamento da adottare bisogna fare una serie di valutazioni di tipo antropometrico e funzionale con un’anamnesi sullo stato di salute con una serie di informazioni sulle cure farmacologiche in corso.

Questa fase è molto importante perchè in questo modo il personal trainer certificato conosce quali sono le coordinate entro le quali si può muovere per strutturare il tipo di allenamento migliore per quel tipo di fisicità. Di conseguenza solo i preparatori professionisti effettuano una serie di piccoli test che gli consentiranno di conoscere in tempo reale quale sia la situazione di partenza del cliente. Questo è davvero importante e dimostra quanta professionalità c'è alle spalle.

Sapere il punto di partenza significa poter analizzare in un secondo momento i dati raccolti durante la sessione e valutare se vi siano stati dei progressi oppure no, qui trovi un esempio di come lavora un personal trainer. I test che in genere vengono effettuati sono vari come per esempio quelli relativi alle misurazioni antropometriche, quindi quelle legate alla circonferenza delle spalle, del torace, della vita, dei fianchi, del braccio e della coscia. Particolarmente importante è la misurazione della percentuale di Massa Grassa, senza dimenticare il test di forza dei vari distretti muscolari, fino alla valutazione della Capacità Aerobica su Tapis Roulant.

I risultati di questi testi vengono raccolti in una cartella la quale servirà al personal trainer come punto di riferimento per poter impostare nel modo più corretto possibile il tipo di allenamento. Nella fase successiva il personal trainer qualificato farà delle domande specifiche al proprio clienti circa le sue aspettative ma soprattutto i suoi obiettivi, ovviamente cercando di essere il più realista possibile valuterà quelli che si possono raggiungere in breve tempo. Per capire se stiamo parlando con una professionista egli vi dovrà chiedere con quale frequenza intendete allenarvi per raggiungere quel tipo di obiettivo prefissato.

Solo dopo aver ricavato questa serie di info e dati egli potrà iniziare a stilare un programma di allenamento specifico per quel potenziale cliente. Ogni scheda viene programmata a intervalli di 2-3 mesi per consentire la verifica dei risultati raggiunti con la possibilità di aggiungere una serie di esercizi per potenziare i progressi conquistati. La terza fase riguarda l'assistenza che è un capitolo a parte. In quanto non tutti i preparatori ritengono necessario essere presente nel momento dell'allenamento. C'è chi sostiene che sia obbligatorio la loro presenza e chi invece vuole il loro sostegno solo all'inizio di ogni nuova scheda. Di solito quelli che scelgono questa seconda opzione lo fanno solo per risparmiare dato che il personal trainer percepisce un compenso orario per la sua attività.

Generalmente un buon personal trainer prende dai 35-40 € all'ora con soglie che possono raggiunger anche i 60-80 € per lezione. Nello specifico possiamo affermare che bisogna assolutamente diffidare da chi offre i suoi servizi per meno di 20 euro perché potrebbe non essere un professionista. Di conseguenza meglio pagare 10/15 euro in più che poi avere dei seri problemi capaci nella peggiore delle ipotesi di compromettere alcune essenziali funzionalità.

In generale possiamo sintetizzare che un personal trainer certificato esegue alla lettera ognuna di questi fase che vi abbiamo elencato. Prima di iniziare l'allenamento deve conoscere il punto di partenza del cliente, altrimenti non è in grado di svolgere al meglio questo lavoro.